Figurine coloniali, 1936, i ragazzi dell'onda.


Vendiamo SINGOLE copie delle numero:  5, 7, 18,  25, 30, 41. a 5,00 euro ciascuna spese di spedizione (posta prioritaria) incluse.




Un po' di storia: Nel 1936 si compie il sessantennio della fondazione del Calzificio Santagostino,  e allora, approfittando dell'entusiasmo per la recente conquista dell'Etiopia,  la Ditta decide di celebrare l'evento lanciando un nuovo concorso: la "Super-gara  Santagostino", con  premi per coloro che inviano o 100 alla rinfusa, o 50 tutte diverse,figurine di Niguardina  e Scalfarotto (I ragazzi dell'onda) inserite nei prodotti della ditta (anch'esse hanno usualmente  un foro di spillo). Una presentazione del concorso su una rivista dell'epoca, oltre a fornire l'elenco dei premi e le norme per la partecipazione, informa che:
"Troverete le figurine racchiuse in buste sigillate su tutti i prodotti
«Santagostino»: calze da uomo, signora e per bambini; calzettoni sport; peduli; magliotti. «Una figurina per prodotto». Ed inoltre:
Nei pacchetti degli eccellenti biscotti
«Salubrini » Lazzaroni; nelle tavolette di cioccolato «Supervetta »; negli astucci di pastelli «Giotto» verniciati e nelle scatole di acquarelli in tubetti della fabbrica «Fila»".
Pure questa volta viene distribuito un  gioco di percorso ("La Guerra d’Etiopia e la Super-gara Santagostino") che promuove il concorso: del gioco sono ovviamente sempre protagonisti i due ragazzi. Fonte